LA NUOVA LEGGE SUGLI SCONTI DEI LIBRI

DAL 25 MARZO 2020 LO SCONTO MASSIMO APPLICABILE SUL PREZZO DI COPERTINA PASSA AL 5% (DAL PRECEDENTE 15%)

 

Il 25 marzo 2020 sono entrate in vigore le nuove Disposizioni per la promozione e il sostegno della lettura (LEGGE 13 febbraio 2020, n. 15) che, tra le altre cose, fissano il tetto di sconto massimo del 5% sul prezzo di copertina dei libri. 

Il testo ha lo scopo di favorire la diffusione della lettura in Italia «quale mezzo per lo sviluppo della conoscenza, la diffusione della cultura, la promozione del progresso civile, sociale ed economico della Nazione, la formazione e il benessere dei cittadini» (art. 1). Tra le altre cose si istituisce un Premio annuale per la Capitale italiana del libro (una città che durante l'anno si è distinta per le iniziative a sostegno della lettura); si prevedono stanziamenti di fondi per la promozione della lettura nelle scuole.

La parte più rilevante della nuova legge, nonché molto incisiva per il settore librario, riguarda le modifiche alla Legge Levi sul libro, a proposito di sconti.

La cosiddetta “Legge Levi”, un testo approvato nel 2011 che deve il suo nome a Ricardo Franco Levi, attuale presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE) prevedeva che normalmente le librerie potessero proporre ai loro clienti uno sconto massimo del 15%. L’unica deroga era rappresentata dagli sconti che le case editrici potevano proporre, su tutto il proprio catalogo o una parte, per un mese all’anno (dicembre escluso): il massimo in questo caso era del 25%.

La nuova legge abbassa entrambe le soglie: d’ora in poi alle librerie (comprese quelle delle catene e gli store online) sarà vietato scontare i libri più del 5%. Gli sconti indetti dalle case editrici, tuttora limitati a un mese all’anno dicembre escluso, non potranno superare il 20% del prezzo di copertina, consentendo a tutti i rivenditori, librerie ed e-commerce, di praticare questo sconto. Si tratta però di promozioni eccezionali e strettamente regolamentate.

Le ED. DOTTRINARI dal 25 marzo si è adeguata a queste norme e tutti i libri vengono venduti con lo sconto del 5%, il massimo applicabile per legge.

Ecco perché in tutte le librerie, sugli store di vendita online e quindi anche sul nostro sito, non troverete più lo sconto del 15%.

Al fine di offrirvi proposte sempre vantaggiose stiamo pianificando nuove iniziative volte a premiare la vostra fedeltà, vi invitiamo pertanto a continuare a seguirci. Grazie!